• Foto

    www.flickr.com
    Digital PR's photos More of Digital PR's photos

Il nuovo potere dei consumatori sul web 2009 – il racconto

Abbiamo cercato di raccontare in diretta, tramite Twitter, quello che succedeva in sala ieri durante la conferenza che abbiamo organizzato a Roma, dal titolo “Il nuovo potere dei consumatori sul web”. Non sempre però 140 caratteri sono sufficienti per dire tutto quello che si vorrebbe dire.

La sala gremita e attenta ha seguito con interesse le presentazioni, a cominciare dalla Social Network Analysis proposta da Vincenzo Cosenza, e proseguendo con gli interventi di Enrico Gasperini (Audiweb), del professor Davide Bennato, e di Paolo Guadagni, Frieda Brioschi (Wikipedia).
Questi interventi hanno descritto con ricchezza di informazioni lo scenario dei social media nella prospettiva dell’impiego di essi da parte delle aziende per aprire nuovi ambiti di dialogo con i propri clienti.

Dalla teoria si è passati alla pratica quando alcuni casi di successo di utilizzo dei social media sono stati descritti dai diretti interessati, da coloro che avevano realizzato quei successi: Mauro Broggi (Famiglia Cristiana), Pepe Moeder (Barilla), Marco Cagnoli (ATAC), Elena Cortesi (Ford), hanno offerto il racconto vivido e sincero di come le loro aziende siano riuscite ad utilizzare con successo i media sociali, in mercati e con tipologie di aziende molto diverse tra di loro.

Elemento comune a tutte queste esperienze e più volte sottolineato anche nel corso della tavola rotonda moderata da Luca De Biase, che ha portato l’evento a conclusione, è l’esigenza di compiere una operazione di trasparenza, essere sinceri, e far emergere il buono che c’è in ogni azienda, quell’intima sensazione di poter fare qualcosa di utile per qualcuno. Passare dall’inganno della pubblicità alla franchezza del dialogo con i propri clienti, facendo tornare protagonisti i prodotti/servizi offerti.

Nei prossimi giorni pubblicheremo il materiale video e le presentazioni. Ora, un grazie agli speaker, e a tutti coloro che sono intervenuti, perché con le loro domande ed il loro interesse hanno arricchito l’esperienza di tutti i partecipanti.


14 Responses to “Il nuovo potere dei consumatori sul web 2009 – il racconto”

  1. [...] Viaggi Il nuovo potere dei consumatori sul web 2009 – il racconto [...]

  2. Mi piace molto il messaggio di questa frase: “Passare dall’inganno della pubblicità alla franchezza del dialogo con i propri clienti, facendo tornare protagonisti i prodotti/servizi offert”. Penso esprima davvero quasi tutto il cambiamento che internet ha portato nel modo di fare business. L’ho RT qui http://twitter.com/fabioingrosso/status/5676531413

  3. [...] l’evento “Il nuovo potere dei consumatori sul web 2009” Paolo Guadagni, che oltre ad essere fondatore e CEO di Digital PR ricopre il ruolo di [...]

  4. [...] [...]

  5. [...] dagli italiani) è enorme, ecco perchè abbiamo pensato che fosse necessario parlarne al nostro evento romano. Frieda Brioschi, neo eletta presidentessa di Wikimedia Italia, ha spiegato con grande chiarezza [...]

  6. Ho avuto il piacere di assistere di persona a questo interessante evento.
    Tra le cose che mi sono rimaste impresse:

    1) gli early adopters dei Social Media in Italia non sono solo aziende già da tempo considerate innovative (Barilla e Ford) ma anche altre che, almeno nella mia personale considerazione, sono state sinora percepite in maniera opposta (ATAC, Famiglia Cristiana).

    2) la conferma che i Social Networks per le aziende non sono uno strumento appannaggio solo degli USA e di qualche altro paese. Con un pizzico di orgoglio possiamo finalmente tornare a dire che anche l’Italia ha dei casi di successo nell’innovazione, anche se spesso la loro risonanza è molto limitata.
    A conferma del tema della scarsa visibilità voglio portare un esempio, anche se in un ambito completamente diverso. Numerose aziende americane sono intervenute ieri a Roma ad un convegno sui sistemi di pagamento principalmente per conoscere di più sulla esperienza della Carta PostePay di Poste Italiane. Al momento si tratta infatti del più significativo caso di successo mondiale di una carta di debito prepagata (6.5 milioni di carte in 6 anni dal lancio del servizio).

    3) ci sono esempi di significativo utilizzo di Facebook da parte delle aziende, come per il caso di Famiglia Cristiana.
    Ciò anche in controtendenza rispetto ad alcune tendenze in atto di “demonizzazione” dello strumento (spesso confondendo lo strumento con l’uso che si fa dello stesso). Il termine demonizzare è puramente voluto in quanto in linea con l’efficace ironia e senso dell’umorismo che ha pervaso l’intervento di Mauro Broggi di Famiglia Cristiana :-)

    L’augurio che ci facciamo tutti è che per la prossima edizione del convegno il numero di casi di successo sia ancora aumentato. L’uscita dalla crisi economica passa anche dalla capacità di fare innovazione del nostro sistema paese.

  7. [...] di vista degli altri relatori e farvi un’idea di come è andata la giornata, consiglio il post apparso su Business e Blog a firma di Donato Carriero, o il resoconto che ne ha fatto Vincenzo Cosenza su Vincos Blog, nonchè [...]

  8. [...] [...]

  9. [...] seguito la mia presentazione all’evento “Il potere dei consumatori sul web” nella quale ho sottolineato la propensione degli italiani a frequentare i forum, soprattutto [...]

  10. [...] sulla giornata, nonchè i puntatori alle presentazioni dei relatori, si possono trovare su Business & Blog e Vincos [...]

  11. [...] [...]

  12. [...] [...]

  13. [...] Cagnoli, responsabile del progetto Atac mobile, ha raccontato agli intervenuti al seminario di Digital PR come un’azienda di servizio pubblico possa riuscire a stabilire un rapporto di [...]

  14. [...] stata a Roma, ospite di Digital PR, per la conferenza “Il nuovo potere dei consumatori sul web” dove ho parlato di Wikipedia per le aziende (qui le mie [...]




Leave a Reply