• Foto

    www.flickr.com
    Digital PR's photos More of Digital PR's photos

Social networks: sempre più spazio ai brand

Il “corporate turn” a cui Facebook e Twitter hanno dato luogo negli ultimi mesi adottando strategie per aumentare la visibilità e gli utilizzi da parte delle aziende non si basa solo su un calcolo meramente economico ma anche sui comportamenti degli utenti.

E’ notizia di oggi, infatti, che da una ricerca condotta da Anderson Analytics, il 52% degli utenti è diventato fan o follower di un brand o di un prodotto. C’è anche di più: nei social network la proporzione fra clienti “evangelisti” e  coloro che invece segnalano problemi o critiche è rovesciata dal momento che il 46% degli intervistati ha dichiarato di aver scritto bene di un brand o di un prodotto contro il 23% che ha invece detto di aver scritto qualcosa di negativo.

Per il futuro però le strategie di marketing sui social network non agiranno solo sul versante di brand reputation ma anche generando un incremento delle vendite.

Da questo punto di vista non colpisce la notizia di Businessweek secondo cui nell’immaginario dei professionisti Twitter sia lo strumento su cui si aspettano di investire, dal momento che è particolarmente adatto per veicolare offerte, sconti, saldi, coupons o iniziative particolari.

Le difficoltà maggiore rimane per quanto riguarda la determinazione del ROI, anche se, conclude l’articol di eMarketer, studi recenti hanno dimostrato che maggiore è la presenza di un brand sui social network, maggiori saranno anche i ritorni, sia in volume di conversazioni che di performance finanziarie.


One Response to “Social networks: sempre più spazio ai brand”

  1. [...] un calcolo meramente economico ma anche sui comportamenti degli utenti. blog: Business & Blog | leggi l'articolo Per help e visualizzare le immagini abilitare javascript. Scrivi un [...]




Leave a Reply