• Foto

    www.flickr.com
    Digital PR's photos More of Digital PR's photos

Bellezza e trucco correttivo – Cosmetique Active incontra la rete

Una scatolina luccicante contenente un ombretto o un lucidalabbra. Così spesso è cominciata l’avventura di una donna alla scoperta di prodotti di make up per essere più bella, sembrare più giovane o, più semplicemente, sentirsi maggiormente a proprio agio con il proprio corpo.

Di questo e, in particolare, di camouflage (trucco correttivo) si è parlato al terzo incontro fra utenti attive in rete appassionate di cosmesi e Cosmetique Active che si è svolto sabato pomeriggio presso la sede milanese di L’Oréal Italia. Erano presenti Justine Bellavita (leiweb, pippawilson e pinkblog), Aurora Ghini (lapupachasonno e Style.it), Laura Carcano (GraziaBlog e DonnaModerna.com) e altre ragazze attive su alFemminile, Bellezza.it, Cosmopolitan.it e Nsmcommunity.it insieme ad alcune responsabili del settore comunicazione di L’Oréal Italia fra cui Roberta Vinciguerra, Direttore Web Marketing & CRM L’Oréal – Cosmetique Active, e Beatrice Pardi, Direttore Comunicazione di L’Oréal – Cosmetique Active.

Lo scopo dei tre incontri è quello di ascoltare le consumatrici maggiormente presenti online e di mettersi in gioco capendo le loro esigenze e mostrando i volti dell’azienda.

Il pomeriggio è iniziato con la dermatologa Atanasia Tourlaki che ha parlato delle tecniche dermatologiche per migliorare e (tentare di) ringiovanire la pelle, indicando i pro e i contro delle diverse tecniche (peeling, filling, termage, iniziezioni al botulino, etc.) e quelle che sarebbe meglio evitare per l’elevato tasso di controindicazioni, rispondendo anche a tutte le domande poste dalle presenti.

La seconda parte dell’incontro è stata invece dedicata alla pratica: la psicologa e make up artist Daniela Bovo ha mostrato come si possono coprire alcuni difetti della pelle (occhiaie, borse, arrossamenti e piccole rughe) con pochi tocchi di make up ben assestati e soprattutto scelti in base al colore della propria pelle e della propria personalità. Il suo scopo è, infatti, quello di far risaltare meglio la persona per quello che è e senza trasformarla. Grazie a questa sua sensibilità, Daniela ha partecipato, insieme a La Roche-Posay, alla creazione degli “Atelier di Maquillage Correttivo” in cinque ospedali italiani per aiutare le persone con gravi inestetismi cutanei causati da patologie o traumi a migliorare il proprio aspetto.


One Response to “Bellezza e trucco correttivo – Cosmetique Active incontra la rete”

  1. il trucco é importante e a volte fondamentale per una serata importante, ma allo stesso tempo credo che non si debba esagerare, anche perche´in caso di gravi inestetismi cutanei non é il maquillage a risolvere le cose…
    Comunque notizia molto interessante!




Leave a Reply